Saverio MAGNO

Saverio MAGNO

ITALIA

About Saverio MAGNO

Teorico de "La Nuova visione Spaziale" , approfondisce gli studi sulla Tridimensionalità Binoculare, Allineamento Spaziale e Prospettiva Spaziale. "Arte In MAGNO"Studio di ricerca Artistica di Saverio MAGNO www.equilibriarte.org/saveriomagnoE-mail:magnoarte@inwind.it - LA NUOVA VISIONE SPAZIALE - Tridimensionalit Binoculare -Teoria sulla Tridimensionalità binoculare: Perchè dipingere solo ci che si vede con un occhio solo e non con la visione binoculare? Perchè non rappresentare realmente ci che il cervello elabora attraverso gli occhi, una visione tridimensionale? Riuscire a rappresentare la tridimensionalità su una superficie piana stato un problema che mi ha tormentato fin dal 1986/1987, con le mie prime riflessioni sulla prospettiva.La rappresentazione della dislocazione degli oggetti posti nello spazio e la loro distanza rispetto ad un piano di cui si conosce la distanza, data soprattutto dallo sdoppiamento che subiscono gli oggetti posti prima e dopo il piano focalizzato, determinando pertanto l'esistenza della terza dimensione.La dimensione degli oggetti, la luce che li illumina e le linee che convergono in un punto di fuga (simboleggiando la profondità), sono solo degli effetti ottici facilmente ribaltabili e falsificabili. Come invece rappresentereste pi superfici piane poste nello spazio, a distanze diverse? L'apparato visivo, percepisce la dislocazione nello spazio degli oggetti disposti a diversa profondità, pur avendo la loro proiezione bidimensionale sulla retina. La visione monoculare , infatti, una visione piana, che non consente una buona definizione spaziale.Pertanto un oggetto subisce uno sdoppiamento se osservato da due occhi e pertanto da due punti differenti nello spazio. Tale visione determina una proiezione degli oggetti su un diverso sfondo, l'occhio destro proietta gli oggetti non focalizzati verso sinistra e l'occhio sinistro proietta gli stessi oggetti verso destra, in proporzione alla distanza che intercorre tra i due occhi, determinando la posizione degli oggetti posti nello spazio. Questa visione sulle opere a superficie piana non stata mai rappresentata! Per tale visione, una superficie piana focalizzata, diventa quasi unica. Gli altri oggetti posti prima e dopo l'immagine focalizzata subiscono uno sdoppiamento preordinato d'immagine, evidenziando l'effettiva distanza nello spazio, rispetto ad una distanza nota, e non soltanto punti di vista diversi. Provate a prendere un oggetto a volo guardandolo con un occhio solo e noterete quanto difficoltoso, perchè svanisce la terza dimensione.Un esperimento facilmente eseguibile per comprendere meglio tale effetto si potrà ottenere allineando delle matite una dietro l'altra (circa 15 cm una dall'altra). Se le si guardano alternativamente, prima solo con l'occhio sinistro e poi solo con l'occhio destro, si noterà che nessuna matita copre l'altra posta dopo. Sulla base delle mie riflessioni, dimostro lo sdoppiamento degli oggetti con distanze preordinate e calcolate, applicandoli nelle mie opere. Tale visione a noi appare quasi impercettibile, in quanto lo spostamento continuo del nostro sguardo, ci induce a focalizzare esclusivamente solo l'oggetto che ci interessa, trascurando la vera visione degli altri oggetti posti prima o dopo l'oggetto focalizzato. Dopo diversi tentativi, sono riuscito a vedere chiaramente questa visione, pur focalizzando la mia vista su di un determinato oggetto, ed applicandola alle mie opere.Cerco di rappresentare la realtà visiva, senza rappresentare nessun oggetto, ricercando il bello nel nulla dopo aver visto il bello nella natura, dando importanza all'energia intellettuale e creativa che in me, e non a quello che vedo. questa la mia sfida!

Education

Saverio Magno coltiva l'arte da. La sua formazione artistica ha seguito un organico processo evolutivo in assoluta sinergia con tutte le forme dell'Arte.Nel 1990 vince per riconosciuti meriti artistici la Medaglia Pico della Mirandola e nel 1991 la medaglia del Presidente della Repubblica , allora Francesco Cossiga. Da quel punto in poi inizia un percorso in ascesa che lo impegna in eventi nazionali, internazionali e premi d'arte importanti. Si interessano alla sua arte critici d'arte di nome e riviste ufficiali; entra pertanto in mensili e volumi della Giorgio Mondadori Editore. La divulgazione della sua opera continua con presenze sempre pi assidue a fiere d'arte di fama nazionale e con collaborazioni con enti pubblici, da cui nascono partecipazioni a premi come membro di giuria e mostre antologiche. Parallelo procede lo sviluppo di una ricerca teorico-tecnica che, mossa dagli studi degli anni '80, sulla Tridimensionalit Binoculare e sull'Allineamento Spaziale, nel 2004 appare pronta per la formulazione di nuovi modi di costruzione dell'immagine: nasce cos La Nuova Visione Spaziale della pittura astratta.( Giulia Sillato) .Nel 1987 esegue degli studi di disegno anatomico, studi di prospettiva e delle teorie di CHEVREUL per luso del colore, realizzando le opere successive, utilizzando esclusivamente i tre colori primari. Alla sua attivit artistica viene dato ampio rilievo nel catalogo Immagine E STRUTTURA a cura di Paolo LEVI, presentando 20 nuovi artisti allattenzione del pubblico.(ed. Giorgio MONDADORI & Associati).Nel 1994 viene censito tra le proposte della critica e del mercato nel volume edito dalla FENICE 2000 (ARTE CONTEMPORANEA ITALIANA), con la consulenza di Luciano CARAMEL. In un concorso di pittura vince la medaglia dargento , commemorativa del Giubileo 2000. Vince il 1 premio al Concorso grafico pittorico IMAGO CHRISTI indetto dal Comune di Arquata del Tronto in occasione del Giubileo 2000.Nel 2001 realizza per il Comune di Spinetoli (AP), lOpera oggetto della locandina pubblicitaria del Concorso Nazionale di Scultura ed. 2001 e presiede la giuria dello stesso Concorso.Realizza nuovamente per il Comune di Spinetoli (AP), lOpera oggetto della locandina pubblicitaria del Concorso Nazionale di Scultura ed. 2002.

Events

Tra le mostre più importanti si ricordano:
Nel 2007 sesta Biennale d’Arte Sacra (Malta) e allo Spazio eventi Mondadori per la 52ma Biennale d’Arte di Venezia (TO CALL TO MIND) - San Marco 1345.
Nel 2008 Rassegna (L’Arte contemporanea nelle antiche dimore), presso la Fondazione Varrone “Palazzo Potenziani di Rieti con catalogo Electa Mondadori.
Mostra d’Arte contemporanea, Palazzo Medici- Riccardi di Firenze - Galleria Via Larga.
Rassegna (L’Arte contemporanea nelle antiche dimore) presso il Museo dell’Arte e della Scienza - Palazzo Bonacossa in Piazza Castello Sforzesco di Milano.
Mostra Sacra “ Patroni d'Europa e dei Paesi dell'Unione Europea” - Basilica di Santa Maria in Montesanto (Piazza del Popolo Roma) e presso il Museo Diocesano Piazza Armerina (Enna).
Nel 2010 l’Artista è stato invitato ad entrare nel METAFORMISMO da Giulia Sillato, storico dell’arte di scuola longhiana, che viene presentato per la prima volta presso le Sale del Castellare del Palazzo Ducale di Urbino, con catalogo Mazzotta.
Nel 2011 Fondazione Museo Luciana Matalon in foro Bonaparte a Milano, con la presentazione ufficiale del volume IL METAFORMISTO, Mondadori.
Nel 2012 presso il Museo del mare Mu.MA di Genova; Palazzo della Gran Guardia, Verona.
Invitato al Teatro Olimpico di Roma per la mostra Master of Masters.
Nel 2014: presso Palazzo Isimbaldi di Milano; Chiostro del Bramante, Roma; Spoleto, per la Prima Biennale D’Arte, ottenendo il 1° premio settore sperimantale; a Treviso, presso Ca’ dei Carraresi; Ferrara, per il Ferrara Art Festival, con segnalazione Premio Emilio Vedova.
Presente a Milano Expo 2015 “ L’ARTE E IL TEMPO” presso il Palazzo dei Giureconsulti, Piazza Duomo, a cura della Prof.ssa Giulia Sillato e Prof. Giammarco Puntelli; Ferrara Art Festival; Treviso, presso Ca’ dei Carraresi.
2016 Palazzo Ducale Sabbioneta; Artemediterranea, Sopra Le Logge, Pisa; 66ma Rassegna Internazionale d’arte - Premio G.B.SALVI Sassoferrato; Cortina s.s.d.v - “Centro Curtinie”Kurting auf der Weinstrasse “Curtiniezentrum” “ETICHETTE, VINO, ARTE E POESIA”Collaborazione: ANC Egna.
2017 GENOVA ART EXPO 2017 4^ Esposizione Internazionale d’Arte Contemporanea - Genova, Palazzo Stella .
LA GRANDE BELLEZZA#2 –Orizzonti, nuove mete dell’arte contemporanea italiana Kunsthaus Burg Obernberg presso il Castello di Obernberg am-Inn (AUSTRIA), ExpArt Studio&Gallery;
SETTIMA RASSEGNA DI ARTE CONTEMPORANEA – ARTIKA, CA’ DEI CARRARESI (Treviso);
"ENERGIA CREATIVA - Tra Astrazione e Figurazione"-17 giugno al 23 luglio 2017, VENEZIA- Palazzo Albrizzi, Canareggio - Fondamenta Sant'Andrea n.4118. Realizza il “Drappo” del palio del Duca per il Comune di Acquaviva Picena, per la XXX edizione “Sponsalia 2017”.
2018 MONOCROMO, Galleria San Lorenzo Arte – Poppi (AR); CONTEMPORANEAMENTE,
Gualdo Tadino (PG) , Centro Culturale Casa Cajani a cura di Catia MONACELLI